Home Chi Siamo Eventi Forasona Riconoscimenti Amici Contatti

Durante tutto l’anno Radici organizza una serie di iniziative con lo scopo di valorizzare e salvaguardare le nostre tradizioni, le nostre radici più autentiche, occasioni soprattutto di socialità e allegria.

'A Fest' 'e Sant'Antuono - Tammorra, Panorra e Fuoco

A gennaio Radici collabora con la Pro Loco “Nuova Recale” che organizza le tradizionali celebrazioni in Onore di Sant’Antonio Abate nella città di Recale (CE). Il Sabato a ridosso della festività di Sant’Antuono dopo la Santa Messa avviene l’accensione del fuoco attorno al quale è tutto un turbinio folkloristico di balli e canti accompagnati dalla degustazione di buon vino e “ ’a panorr “ un piatto gustosissimo, di antica tradizione recalese, ottenuto dall’impasto geniale di pane raffermo, fagioli, cime di rapa e l’aggiunta di salsiccia.
La Pro Loco “Nuova Recale” con questa tradizionale festa può gioire per aver riportato a Recale la memoria di una ricorrenza che legava e lega tutti i cittadini attorno ai simboli di una cultura contadina che non ha mai smesso di esistere. Questa collaborazione con Radici si inserisce in un percorso di ricerca culturale sul “Ballo Ncopp o' Tammurro” per individuarne le declinazioni legate alla nostra terra.

                                                     
l'evento e la comunicazione...



Marcianise ‘ncopp ‘o Tammurro - Festa di Carnevale  
L’ultimo sabato del periodo di Carnevale l’associazione culturale Radici in collaborazione con le associazioni locali organizza  “MARCIANISE 'NCOPP 'O TAMMURRO”, il  grande raduno spontaneo di balli, canti e suoni popolari del basso casertano. Dalle ore 18.00 nella splendida cornice di piazza Umberto I° a Marcianise si accende un genuino clima di festa come nella migliore tradizione carnevalesca, aperta a tutti coloro che, strumento alla mano, hanno voglia di contribuire a riscaldare la piazza con i loro suoni e canti. L’evento  affonda le sue radici nella più autentica tradizione di Terra di Lavoro, nel periodo di Carnevale  a Marcianise, come nei paesi limitrofi, si allietano i freddi pomeriggi al suono “rò tammurro e  castagnette”. Se una volta a rimbombare al ritmo del tamburo  erano i cortili, oggi è una piazza, o qualsiasi altro luogo, dove possano riunirsi tutti coloro che ancora al suono di un ritmo ossessivo iniziano una danza che diventa sfida e resistenza.

                                                                                  l'evento...





 la comunicazione...

   

 

'A Nott 'e San Giuvann - Sapori e Tradizioni

Il sabato a ridosso della festività di San Giovanni Battista (24 giugno) a Marcianise si può godere una genuina atmosfera di festa con la serata popolare “NOTT E SAN GIUVANN - sapori e tradizioni”, in piazza caduti di Nassirya nei pressi della posta centrale. L’evento nasce con l’intento di  proporre ai più giovani alcuni aspetti delle tradizioni popolari di Terra di Lavoro legate alla figura di San Giovanni Battista. Varie sono le usanze legate a questa festa,  soprattutto la divinazione popolare espressa in diverse forme come l’anello nuziale sospeso nel bicchiere da una fanciulla nubile, l’albume dell’uovo lasciato fuori la finestra la sera e interpretato la mattina, le veglie, il piombo fuso e fatto rapprendere nell’acqua fredda con l’interpretazione della forma che assume. Nei giorni a ridosso la festività di San Giovanni  è tradizione preparare il nocillo, un distillato a base di mallo di noci che in questo periodo dell’anno raggiunge un livello di maturazione ottimale per preparare questo gustoso liquore. La manifestazione è anche un’occasione per divertirci col ballo e canto sul tamburo tipico delle nostre terre del basso casertano, insomma un modo allegro per aprire l’estate con tanta musica popolare tutta spontanea.

  l'evento...

  la comunicazione...

Popolo VinCanto - Serata di musica e cucina popolare

La vineria “LA FRASCA” di Tuoro in collaborazione con le associazioni RADICI di Marcianise e TIFATEA di Tuoro, hanno presentato il giorno 14 settembre 2012 la 1° edizione di “Popolo VinCanto” manifestazione dedicata alla musica e cucina popolare.
La kermesse, patrocinata dal comune di Caserta, si è svolta presso la tensostruttura della parrocchia di Sant'Augusto Vescovo situata in via Borsellino (presso Multicinema DUEL) a Caserta, in occasione della festa Patronale di Sant'Augusto.
L’evento ha ospitato varie espressioni della tradizione musicale campana, come la paranza di Marcianise, la scuola di tarantella Montemaranese e zi Tonino ‘o stocco con la sua paranza.
Per questa serata la parrocchia di Sant'Augusto si è colorata a festa, occasione per tutti di divertimento e spensieratezza nella splendida cornice dei monti Tifatini. Possiamo provare ad immaginare i profumi della cucina tipica del basso casertano il tutto innaffiato con un buon bicchiere di vino mentre vecchie e giovani mani battono tammorre e castagnette in ritmi belli e incessanti. Oltre all’allestimento di stand enogastronomici per degustare tipici piatti della tradizione casertana, l’evento ha ospitato stand artigianali ed esposizioni artistiche.
 

la comunicazione...

 

Pastellessa Folk festival

Nel mese di settembre a Macerata Campania (CE), Radici collabora alla manifestazione “PASTELLESSA FOLK FESTIVAL il Festival dei Bottari”, organizzato dall’ Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa, evento nel corso del quale si sfidano a suon di Pastellessa tutti i gruppi di Bottari di Macerata Campania, gli stessi che ogni anno il 17 Gennaio in occasione di Sant’ Antonio Abate sfilano su dei carri allegorici detti “Carri di Sant'Antuono”. La kermesse  si pone l'obbiettivo di mettere a confronto varie espressioni della poliritmia musicale internazionale come la MUSICA AFRICANA, la TAMMURRIATA e la PASTELLESSA, ovvero la musica emessa dai bottari percuotendo strumenti di uso contadino come botti, tini e falci. Nel corso dell’evento i visitatori possono degustare piatti tipici locali, come la tipica Past' e 'llessa (pasta con le castagne lesse).

 l'evento...

la comunicazione...


Altre Collaborazioni

• 'A Nuttata da MMaculata di Capua, organizzata dalla Proloco, si svolge la notte tra il 7 e 8 dicembre. L'evento, legato alla tradizionale "veglia dell'Immacolata", nasce dalla sinergia tra tutte le realtà istituzionali, associative e imprenditoriali della Città di Capua. Una notte tra le strade del centro storico di Capua, dove saranno molteplici le opportunità di svago: degustazioni, laboratori di danza popolare, tammurriata libera, mostra presepiale, animazione per i bambini, concerti, monumenti aperti, in attesa della tradizionale processione dell’Immacolata Concezione a cui il popolo capuano è sempre fedele.
• S Trad ART (tre giorni d’arte) - cultura e tradizioni, arti-mestieri e artigianato, musica, tammorre e balli in strada che si svolge nella terza decade di Dicembre nella cornice del centro storico di Capodrise (CE), vuole essere il simbolo della strada, di un luogo di incontro e scambio di culture, di festa, di amori, di protesta. Il luogo in cui di voce in voce da secoli le storie si colorano e prendono forma. A raccontare la strada, sono gli artigiani con le loro arti (creatori, estrosi, riciclatori, mosaicisti, liutai,pittori…), a cantarla non solo la musica ed i balli tradizionali ma anche i musicisti locali e i teatranti. Per tre giorni, il centro storico resta chiuso ed il passato si confonde al presente nei vicoli e nelle piazze del perimetro stabilito: laboratori di ballo su tammurro a cura dell'associazione RADICI, artisti agli angoli delle strade, cibo, vino e tutto quello che è il talento ed il valore di questo nostro territorio.
• Presentazione del libro "Made in Naples" di Angelo Forgione, evento diretto dall'Associazione Myricae. Il volume ci accompagna attraverso un lungo viaggio nel Regno di Napoli e delle due Sicilie che parte dallo “lo cunto de li cunti” di G.B. Basile per passare alla canzone, alla cucina, all’ascensore e fino ad arrivare all’Economia Civile del Genovesi o all’antibiosi di Vincenzo Tiberio.
• Presentazione del libro "Ritmi di Festa" dell'antropologo Paolo Apolito. L'autore propone un momento di confronto sui temi del legame sociale a partire dal ritmo. L'evento diretto dal Club Etnie rientra nei consueti appuntamenti dedicati alla riflessione sulla cultura immateriale promossi dalle realtà coinvolte sul territorio del basso casertano.
• Presentazione dei libri di "Nicola Viceconti", con questo volume Club Etnie e l'Associazione Radici si incontrano per confrontarsi e per parlare di identità e memoria. Un'occasione per affrontare gli aspetti e il ruolo del patrimonio immateriale e della cultura d'origine nelle comunità di emigranti.
• Anime e Tammorra in collaborazione con le associazioni Myricae e Uniti per..., riporta in vita suoni e accordi di un genere musicale antico quanto moderno. Aprono le danze con il laboratorio "costruiamo musica", i ragazzi di Uniti per..., l'Associazione attiva sul territorio di Marcianise e dintorni avente le finalità di solidarietà sociale e tutela dei benefici a persone con disabilità. Segue un ensamble diretto dai volontari di Radici, ospitando la Compagnia dei Suoni Vaganti.

 l'evento...

la comunicazione...

Torna su  

 

 

Testi e Immagini a cura di: raucciciro82@gmail.com

Graphic_Designer:
delbenealessandro@gmail.com
- scrivi e-mail